[[ read online Prime ]] Pesi massimi. Storie di sport, razzismi, sfideAuthor Federico Appel – Freepe.co

In Questo Libro Ci Sono Pugili, Tennisti, Calciatori, Ciclisti, Corridori Grandi Vittorie E Grandi Sconfitte, Medaglie, Record E Idee Ostacoli Da Superare E Difficolt , Ma Anche Imprese Epiche E Corse Sconosciute, Buoni E Cattivi Perch In Questo Libro Non Ci Sono I Soliti Campioni Ci Sono Pesi Massimi, Coi Muscoli, Col Cuore E Col Cervello Et Di Lettura DaAnni


7 thoughts on “Pesi massimi. Storie di sport, razzismi, sfide

  1. says:

    se vi piace il genere davvero un libro da leggere.scritto benissimo e che vi trascende in una atmosfera davvero intensa ed accattivanteci dovete pure mettere del vostro altrimenti annoia come qualunque titolo del genere


  2. says:

    Libro a fumetti ben fatto e intelligente Adatto a bambini delle ultime classi delle elementari Pone questioni delicate come antirazzismo e tutela dei deboli in modo stimolante e comprensibile per i piccoli lettori Consigliato.Consegna puntuale e in perfette condizioni


  3. says:

    Testo interessante acquistato per un lavoro a scuola con adolescenti


  4. says:

    In questo fumetto ci sono diverse storie, tutte interessanti ed istruttive Consigliato dai 10 anni in su Bella idea, regalo originale


  5. says:

    Meraviglioso


  6. says:

    confesso che prima di darglielo l ho letto io, ottimo volume a fumetti per bambini su personalit dello sport che si sono distinte per i loro valori oltre che per i titoli, lo consiglio


  7. says:

    Lo sport non solo una sfida contro l avversario o contro se stessi, ma anche una scuola di vita dove si impara il rispetto per gli altri, per chi sembra lontano o diverso da noi Questo fumetto ripercorre la storia di grandi campioni dello sport che, prima di ogni altra cosa, hanno saputo sfidare le ingiustizie sociali, il razzismo e la disuguaglianza, in nome di un vivere pi giusto e in pace con il prossimo In Italia, ad esempio, si ricorda la storia di Gino Bartali, che durante la seconda guerra mondiale si spese a favore degli ebrei, portando in giro con la propria bicicletta documenti per farli scappare Ma vengono ricordati in particolare modo sportivi di colore, come Jessi Owens o Arthur Ashe, che ancora prima dei vari avversari, furono costretti ad affrontare vincendo pregiudizi ed emarginazione Pi che un fumetto, dunque, un libro interessante e pieno di aneddoti, da cui si impara qualcosa.